Prodotto

La Doc Montecucco, situata ai confini nordorientali della provincia di Grosseto, abbraccia il territorio dei comuni di Arcidosso, Campagnatico, Castel del Piano, Cinigiano, Civitella Paganico, Roccalbegna e Seggiano, ed è facilmente raggiungibile dalle principali vie di comunicazione toscane. Essa prende vita laddove le morbide forme della Maremma Toscana lasciano rapidamente il passo alle pendici del Monte Amiata, incastonandosi tra le Docg del Brunello di Montalcino e del Morellino di Scansano. Il territorio, altamente vocato alla produzione di sangiovese, gode di condizioni climatiche estremamente favorevoli; alla vicinanza con il mar Tirreno, distante pochi chilometri in linea d’aria,

si contrappone alle sue spalle la presenza dell’ormai spento vulcano Amiata. Questi elementi garantiscono un’adeguata ventilazione, un giusto apporto idrico durante i mesi invernali e delle lunghe e soleggiate estati caratterizzate, tra l’altro, da una sensibile escursione termica giornaliera. Composto da arenaria frammentata nelle zone più basse, il terreno muta la sua composizione lungo le pendici del Monte Amiata, dove si afferma la presenza di composti lavici, i quali donano alla vite mineralità e sapidità, tratti distintivi del nostro vino; è proprio dal connubio tra questo terroir e la sapiente mano dei nostri coltivatori che nasce un sangiovese di grande valore: il Montecucco.