Consorzio

È stato un gruppo di giovani agricoltori, a dar vita nel 2000 al Consorzio per la tutela e la promozione della neonata Denominazione di Origine Montecucco, stimolati in ciò dalla profonda convinzione che solo tramite la condivisione di un percorso si possa ottenere una reale crescita.

Grazie all’impegno ed alla passione che i venti soci fondatori hanno riversato nel Consorzio, questo è divenuto una guida per il territorio ed un centro di confronto per tutto il tessuto produttivo circostante.
La capacità di essere quotidianamente a fianco delle aziende, l’attività di promozione del marchio, l’attenzione posta alla qualità del prodotto in ogni fase della sua trasformazione, sono alcuni tra i fattori che hanno permesso di conquistare la fiducia delle aziende locali, a cui si sono aggiunte con il passare del tempo alcune tra le più importanti case vitivinicole del panorama nazionale.

Questo continuo sviluppo ha fatto sì che, partendo da poche decine di produttori e da poche migliaia di bottiglie, oggi le aziende consorziate siano notevolmente aumentate e di bottiglie ne producano oltre un milione. Nonostante la crescita della Doc e l’eterogeneità dei produttori, vi è però un tratto che accomuna quest’ultimi: l’assoluto rispetto per la campagna ed i suoi prodotti in un clima di piena simbiosi tra uomo e natura, qualunque sia infatti, la dimensione aziendale, è costante l’attenzione posta a tutte le fasi di produzione delle uve, nella consapevolezza che un grande vino nasce innanzitutto in vigna. A ciò si affianca in cantina l’utilizzo di tecniche tradizionali o moderne ma mai invasive; il tutto per consegnare al consumatore finale un vino che sia sincera espressione del nostro territorio, vicino ma al contempo lontano dalle rotte del turismo di massa, ancora genuino, da gustare, capace pertanto di affascinare chi lo visita.

 

statuto 2012